11 agosto ore 22.00

PARCO ARCHEOLOGICO NAZIONALE DI SCOLACIUM – BORGIA

e in diretta in MONDOVISIONE sul canale ufficiale del
Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale
in collaborazione con ItaliaFestival

 

ROTTE ITALIA ARGENTINA

CINEMA Y TANGO
A 100 anni dalla nascita di Astor Piazzolla, un omaggio al tango nella settima arte passando per Nino Rota ed Ennio Morricone.

Testi di Horracio Ferrer

PIETRODARCHI ENSEMBLE
Mariostefano Pietrodarchi bandoneon
Alessia Avagliano violino
Federica Severini violino
Martina Iacò viola
Francesca Giglio violoncello
Gianluigi Pennino contrabbasso

Gianluca Marcianò pianoforte
Compagnia Naturalis Labor
Luciano Padovani coreografia 

Produzione Armonie d’Arte Festival

Il tango argentino deve la sua anima melodica all’Italia, agli emigrati che da tutte le regioni italiane hanno attraversato l’oceano per cercare fortuna.

Il tango è nato alla foce del Rio de la Plata, nel crogiolo di tutte le immigrazioni, a fine ‘800, per tornare trionfante in Europa, con la tangomanía parigina che dal 1913 ha dilagato nel Vecchio Continente.

La fortuna del tango in Europa, dopo due guerre, è ripresa sempre da Parigi nel 1983 con lo spettacolo Tango argentino, di Segovia & Orezzoli, che ha girato il mondo. 

Astor Piazzolla (1921-1992), figlio di migranti italiani, allievo di Nadia Boulanger a Parigi, influenzato dal jazz e dalla musica nera newyorkese, fu sinfonista del tango, ispiratore della generazione del “tango nuevo”, presto adorato dal vasto pubblico e dai giovani ma non dai conservatori argentini, Jorge Luis Borges compreso, per cui Piazzolla fu a lungo “el asesino del tango”.

Il tango, cosmopolita e glocale, ida y vuelta, di andata e ritorno, conserva un’eredità italiana: da tempo una compagnia italiana, Naturalis Labor, lo interpreta con stile appassionatamente contemporaneo grazie al suo coreografo, Luciano Padovani, e ad un gruppo di ballerini poliedrici, virtuosi, musicalissimi.

Nel portfolio di Padovani, segnato dall’incontro fondamentale con Carolyn Carlson, ricordiamo La Catedral (2006), Alma de tango / Tango y nada mas (2008), Sabor de tango (2011), Romeo y Julieta tango (2015), En tus ojos / Piazzolla tango (2017), Tanguera (2018), creazioni ispirate all’universo argentino, dove tango e danza convivono in armonia fra corpo e spirito.

 

TORNA SU